Complessità, rappresentazione, progetto

Silvia Serreli
22 ottobre 2014


La complessità degli aspetti che emergono dal territorio richiedono un atteggiamento selettivo consapevole del fatto che la realtà non può essere percepita simultaneamente in tutte le sue dimensioni. Sebbene il territorio possa essere osservato da molteplici punti di vista, che rivelano una compresenza di modalità organizzative differenti, il progetto opera una selezione, privilegiando un aspetto della realtà rispetto a tutti gli altri. 
Non esiste una separazione netta tra rappresentazione e territorio. Osservando e rappresentando la realtà si proiettano su di essa categorie, stili di pensiero che dipendono dal progettista e dal suo bagaglio di conoscenze. In questa interazione il territorio orienta le differenti modalità interpretative, impone vincoli alla creazione di nuove immagini e rappresentazioni della città.



Torna a La rappresentazione del progetto