Come si studia

Il Master si articola in 4 moduli.
Ogni modulo ha obbiettivi formativi specifici.

I primi 3 moduli si occuperanno del tema dell’housing e delle sue relazioni fondamentali con l’architettura e le sue tecnologie, con la città e con la dimensione spaziale della unità abitativa.

Ciascun modulo ruota intorno ad un laboratorio.

Le tematiche previste nei moduli didattici si concentreranno sul progetto degli edifici residenziali in relazione agli aspetti costruttivi e materici (modulo I - Housing and Materials ) e in relazione al disegno dello spazio urbano e al territorio (Modulo II - Housing and Urban Design) con particolare attenzione ai temi dell'efficienza energetica, della riduzione delle emissioni e il decremento del consumo di risorse ambientali.

Durante i laboratori di progetto verranno esplorate le relazioni tra l'ambiente costruito e lo spazio aperto e tra la dimensione dello spazio pubblico e dello spazio privato della residenza e delle tipologie spaziali con riferimento anche ai cambiamenti sociali in atto nei paesaggi urbani contemporanei (Modulo III - Housing and Interior Design ).

I tre moduli didattici Mod 1: Housing and Materials; Mod 2: Housing and Urban Design; Mod 3: Housing and Interior Design, saranno composti da una serie di workshop intensivi di progetto coordinati da docenti di alto profilo internazionale nel campo della progettazione.

Nell’ultima parte (modulo IV) è previsto lo stage di 250 ore.
Si tratta di un’attività formativa obbligatoria inserita nel piano degli studi del Master per il quale è previsto il riconoscimento di 10 CFU.

Lo scopo dello stage è impegnare lo studente nell’esecuzione di un’attività di progettazione e sviluppo su un problema specifico. Si tratta di un’esperienza che permette di sviluppare una tematica appresa durante i corsi e affrontarla operativamente sul campo.

Lo stage ha un chiaro orientamento professionale e si svolge sotto la supervisione di tutor accademici.